PROGETTI IN CORSO/ONGOING PROJECTS


GENNAIO | MAGGIO 2019 
PROGETTI DI FORMAZIONE PER INSEGNANTI

Istituto Comprensivo Margherita Hack- Montemurlo- Prato  | Comune di Pistoia Servizi educativi | Comuni dell Area Pistoiese | Fondazione Teatro Metastasio di Prato  | Centro Xylo Sassari

La base delle proposte formative è una pratica di Educazione al Sentire e di Educazione alla Sensibilità, articolata attraverso proposte interdisciplinari:
-  Metodologia del Teatro de los Sentidos 
(sviluppata da E. Vargas el il gruppo di artisti storici del Teatro de Los Sentidos di Barcellona, in oltre 25 anni di esperienze. Patrizia Menichelli si occupa di questa formazione essendo un artista ricercatrice del gruppo storico)
-  Le esperienze di Ritratti Immaginari
(ricerca sul tema del carattere legato alla relazione tra memoria ed esperienza, alla percezione di se stessi, al vincolo con l’altro e con l’immaginario)
-  Arte delle Installazioni e Immaginario | Materiali da plasmare e pratiche del fare artistico 
(ricerca che si sviluppa attraverso pratiche sia dell’arte contemporanea, sia del Teatro de los Sentidos, insieme alla didattica dell’arte ispirata alle ricerche di Bruno Munari; saperi condensati in un metodologia sperimentata da Patrizia Menichelli e in seguito all’interno di Arcadia Ars in dagli anni ’80 in poi)

Laboratori a cura di Patrizia Menichelli |  Arcadia Ars In  Associazione di Firenze.

INFO
tel 338 7870431


DA GENNAIO 2019
THE POETIC DINNER: AMALIA
Ricette senza ingredienti
Dimora Storica Villa di Maiano | Fiesole Firenze | orari 18,45 e 20,45
Inauguriamo una nuova versione di The Poetic Dinner nel 2019.

Abbiamo voluto dare risalto ad altri spetti importanti del nostro personaggio: quello sociale, l’altro di forte emancipazione e poi l’attenzione alla cura. Amalia una donna straordinaria che nei primi anni del secolo ha fatto scelte di estremo impegno. L’esperienza è per un piccolo gruppo di spettatori, che lentamente si ritrovano immersi nella storia di un personaggio (Amalia Moretti Foggia) ed entrano in queste stanze, dove memorie e immaginazione si fondono con idee politiche e di emancipazione. Gli ospiti sono accompagnati a rivisitare la sua storia e dei suoi molteplici personaggi, ad entrare in contatto con la dimensione immaginaria legata al cibo, un cibo che a volte va a nutrire altre parti di noi. Quello che spesso lei praticava erano “ricette senza ingredienti”. Il menù ha diverse portate. Ogni portata, concreta a base di cibo vero, oppure a base di cibo immaginario introduce la storia che vogliamo raccontare.

Progetto di Claudia Guarducci e Patrizia Menichelli
Esperienza Poetica per piccoli gruppi di spettatori, indispensabile la prenotazione.

INFO
info@poeticdinner.com
whatsApp 335 1336982


DA GENNAIO 2019
LA STORIA TI COINVOLGE

Dimora Storica Villa di Maiano | Fiesole Firenze | Orari 18,45 e 20,45

Inauguriamo con questo progetto una nuova esperienza- spettacolo dedicata questa volta alla storia della Villa. Un’esperienza poetica itinerante dentro la Villa di Maiano, con un taglio multidisciplinare unico, tra teatro dei sensi, gioco sull’immaginario e molto di più. Si entra ad abitare le stanze della dimora, compiendo un viaggio nel tempo. Inoltre attraversando questa esperienza ci ritroviamo immersi nella storia di un personaggio veramente esistito che ha segnato la storia di questi luoghi e della famiglia.

Evento speciale su prenotazione.
La serata prevede assaggi gastronomici, durata minima 90 min.

INFO
info@poeticdinner.com
whatsApp 335 1336982


DA SETTEMBRE 2018
SPAZIO ZEROSEI / LA CASA DEL TEMPO

Spazio ZeroSei | Cooperativa Pantagruel | Comune di Pistoia | Pistoia

Il 7 settembre è stato inaugurato a Pistoia lo Spazio ZeroSei, La Casa del Tempo, luogo aperto a tutti i bambini da 0 a 6 anni e agli adulti che crescono con loro. Uno spazio per le scuole e le famiglie, in cui incontrarsi, condividere, scoprire. Il progetto è stato selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.
Lo Spazio ZeroSei è anche una rete di Spazi: in Toscana (Pistoia), Liguria (Ventimiglia), Calabria (Vibo Valentia Marina) e Puglia (Lecce) nati per essere luoghi sani e salvi per contrastare la povertà educativa promuovendo occasioni di socializzazione tra bambini e famiglie, integrando i servizi sociali ed educativi (attraverso occasioni di educazione informale) presenti sui territori, caratterizzati da un’alta presenza di famiglie in condizione di disagio sociale.
Per diversi mesi Patrizia Menichelli è stata coinvolta nella preparazione degli educatori attraverso diversi laboratori sulla Poetica degli spazi educativi, legati ai temi della memoria, dell’immaginario e dell’intimità.
Parallelamente è nata l’idea di lavorare sul tema della casa che come dice Bachelard è un grande e potente elemento di integrazione per i pensieri, i ricordi ed i sogni dell’uomo,

Concept spazi e laboratori per educatori de La Casa del Tempo Patrizia Menichelli
Paesaggi Sonori di Spartaco Cortesi
Laboratorio per educatori e concept installazione

INFO
Comune di Pistoia:  f.taddei@comune.pistoia.it
Xkè? Srl impresa Sociale:  caterina.ginzburg@xkeimpresasociale.it
Invalsi:  spazio0-6@invalsi.it




PROGETTI PASSATI/PAST PROJECTS


Da LUNEDI 22 A SABATO 27 OTTOBRE
"STANZE PARLANTI. Quando le emozioni raccontano”

Scuole dell’infanzia e nidi | Comune di Pistoia | ore 16,30-18
Promosso e sostenuto dai Servizi Educativi del Comune di Pistoia
a cura delle insegnanti . Coordinamento delle insegnanti Elisabetta Giovannelli e Monica Scartabelli.
Progetto di Patrizia Menichelli e Arcadia Ars

Percorsi poetici per i bambini e le loro famiglie negli spazi delle scuole. La proposta è il risultato di un percorso di formazione sul tema del Genius Loci , un progetto di Patrizia Menichelli, artista e formatrice dell'Associazione Culturale Arcadia Ars, con la consulenza del sound-designer Spartaco Cortesi.

Nelle scuole sono stati allestiti alcuni spazi per offrire un'esperienza unica e nutrire il mondo interiore e immaginario di bambini e adulti. I genitori faranno un'incursione nel mondo dei bambini penetrando da porte insolite, con sguardi creativi, entreranno dentro stanze parlanti, tra storie raccontate e visive, tra oggetti, parole, musica, immagini e profumi.

I genitori delle scuole dell'infanzia Bruno Ciari, Il Melograno, La Favola, La Filastrocca, La Margherita, Lo Scoiattolo, Marino Marini, Parco Drago, Il Castello e la Coccinella e degli asili nido Lago Mago e Il Faro possono prenotare direttamente presso la scuole frequentate dai propri figli.

INFO
Ingresso su prenotazione
0573 371786 


RITRATTI IMMAGINARI
(Foto di Merve Ozaslan)
Laboratorio monografico di Patrizia Menichelli
in collaborazione con Angela Trentanovi

A Firenze 5 incontri da ottobre 2018 a febbraio 2019
Iscrizioni entro il 20 ottobre
cell. 338 / 7870431 – patriciaspatty@yahoo.it

Questo laboratorio si propone di indagare il tema del ritratto come esperienza, attraverso una ricerca teatrale che si basa sui linguaggi e poetiche sensoriali. Come possiamo osservare/ascoltare l’altro per farne un ritratto? Cos’è il carattere?

Il percorso di laboratorio suddiviso in 5 inviti (5 incontri), ci spinge a cogliere l’immagine di ognuno in maniera sempre diversa. I 5 inviti sono spazi immaginari, simbolici e sensoriali dove saremo invitati ad entrare per intrecciare i propri atti, l’immaginario e il proprio essere.

Qualche esempio:
- Il cielo fuori di noi e il cielo dentro di noi, tutto ciò che il cielo ci muove (l’immensità)
- Il giardino fuori e il giardino dentro di noi, ciò che può essere seminato e cresce..

Attraverso la esplorazione di spazi immaginari, di cui abbiamo memoria, si lavora sulla presenza, relazionata all’ascolto. L’idea di biografia può essere affrontata costruttivamente anche sul versante dell’immagine, poiché ciascun ritratto “contiene” infinite storie, esperienze stratificate ed innumerevoli informazioni.

Giocare al tema del ritratto immaginario attraverso l’esplorazione del carattere, significa tenere assieme elementi fuggevoli e diversi come i tempi dell’essere, le relazioni, i luoghi, gli oggetti, il sentire; significa lavorare sulla poetica del corpo e dell’esperienza. Il corpo in movimento, che gioca, che riposa o che contempla, che ascolta, che si esprime ecc.

Questo percorso di ricerca propone il tema dello sguardo collegato al sentire, all’esperienza per “cogliere” l’immagine che l’altro ci rivela. Interessante sarà trovare maniere esperienziali per restituire questa immagine.

Le esperienze, i giochi e gli esercizi sensoriali, favoriranno un approfondimento dello sguardo, delle percezioni, del proprio immaginario e del sentire. Inoltre verrà introdotto e suggerito il metodo del collage, per approfondire il lavoro sulla casualità, sulla sorpresa, sui contrasti e/o analogie, sulla emozione in modo da restituire l’incontro con l’altro: una sensazione, un turbamento, un impressione, un intuizione.

Il ciclo di laboratori è libero, non è obbligatorio seguire tutti gli incontri e non si richiede una specifica preparazione. E’ particolarmente dedicato a coloro che lavorano in ambito educativo,
sociale, teatrale e artistico e a tutti coloro che desiderano approfondire l’aspetto della conoscenza di sé attraverso le poetiche e i linguaggi sensoriali.

A fine ciclo verrà proposta una sessione aperta del lavoro al pubblico, che coinvolgerà quei partecipanti al laboratorio che hanno partecipato in maniera continuativa.

Patrizia Menichelli
Artista formatrice, performer, costume designer e set designer.
Ricercatrice di metodologie sensoriali applicate al teatro e all’arte, all’educazione, ai processi artistici di partecipazione sociale, ai gruppi di lavoro. Fa parte del nucleo storico di artisti della compagnia Teatro de los Sentidos di Barcellona dal 1996. È stata coordinatrice artistica della compagnia dal 2008 al 2015.

Per Arcadia - Ars In, crea il concept di progetti indipendenti sia performativi che formativi, installazioni/spettacolo e laboratori interdisciplinari spesso in collaborazione con altri collettivi di artisti ed associazioni.

I suoi ultimi spettacoli sono:
Immaginando Prezzemolina, Da Capo… i giorni del cielo, Poetic Dinner e Cosa Lasci di te agli altri? L’immagine del carattere che resta.

:: LA PRATICA DEL LABORATORIO-FORMATRICE
Dal 1986 si dedica con continuità alla creazione di moduli di laboratorio per bambini, adolescenti e adulti, progetti interdisciplinari fra teatro e arte, attraverso una elaborazione di due metodi, quello di Bruno Munari, riguardo al gioco con l’arte e quello di E. Vargas sulla Poetiche e linguaggi Sensoriali.
Per il Teatro de los Sentidos è formatrice, in Italia (al Funaro di Pistoia) e in contesto internazionale. Collabora con E.Vargas al Post Grado dell’Università di Girona, Poetica del Gioco e Linguaggio Sensoriale e sempre per la stessa università, è coordinatrice del Corso di Specializzazione Educazione al Sentire, dedicato ai professionisti della educazione.
Negli ultimi anni si occupa delle applicazioni dei linguaggi e poetiche sensoriali in altri ambiti professionali come nell’educazione, nelle arti terapie, nell’handicap, nei gruppi di lavoro in ambito aziendale (team building) e nei processi di trasformazione sociale e cittadina. Riguardo ai corsi di aggiornamento per insegnanti, in questi ultimi anni collabora in maniera continuativa con il Comune di Pistoia, con il Teatro Metastasio di Prato, con Istituti Comprensivi delle province di Pistoia e Prato, con la Cooperativa Pantagruel di Pistoia e con il centro Xylo di Sassari.
Tiene inoltre lezioni di Costume Teatrale in Istituti di Design a Barcellona (ES).


30 SETTEMBRE
COSA LASCI DI TE ALGLI ALTRI? L’IMMAGINE DEL CARATTERE CHE RESTA

Tenuta Lo Scompiglio |Bando di Concorso La Morte e il Morire | Vorno - Lucca | ore 15-18
Progetto vincitore del Bando La Morte e il Morire. Primo Studio.
Ideazione Patrizia Menichelli

con Alessandra Bedino, Arianna Marano, Patrizia Menichelli, Angela Trentanovi,
Regia e paesaggi olfattivi di Giovanna Pezzullo
Paesaggi sonori di Stephane Laidet
Costruzione installazioni Angela Trentanovi e Arianna Marano
Collaborazioni ai testi Alessandra Bedino
Creazione poetica sensoriale a cura del gruppo

un progetto in collaborazione con Arcadia Ars In di Firenze e La Inefable di Barcellona

Il progetto
Cosa lasci di te agli altri? E' un primo studio di un’esperienza poetica di "attraversamento", in bilico tra rito di passaggio e viaggio di esplorazione. Un invito per addentrarci nella dimensione celebrativa e insieme archetipica della morte, lasciare e quindi partire per abbracciare ciò che non si conosce. Quando una persona muore cosa lascia di sé? James Hillman in La forza del carattere scrive: “La mia proposta è di abbandonare la semplicistica contrapposizione tra corpo e anima e di immaginare invece un carattere unico incapsulato in immagini”. 

Informazioni tel 338 7870431


10 MARZO | 26 MAGGIO 2018

FIABE DI NASCITA

Istituto Comprensivo Bartolini di Vaiano (PO) Arcadia Ars In Associazione Firenze
Laboratorio creativo di sostegno genitoriale
a cura di Patrizia Menichelli
Il Laboratorio per bambini e genitori è concepito come un gioco rituale, creativo e simbolico, alla ricerca di una qualità di presenza verso una educazione alla sensibilità. Sperimentando emozioni e sensazioni e attraverso le fiabe che parlano di nascite straordinarie e prodigiose, attraversiamo varie geografie …
Si usano strumenti (esercizi e giochi) del teatro sensoriale e dell'arte visiva (didattica dell'arte). L'intenzione è quella di creare uno spazio per il gioco e per l’immaginazione, dove sperimentiamo modi di espressione diversi e dove impariamo a “sentire insieme”e ad “esserci insieme”.

INFO e prenotazione entro il 5 marzo

salucci.nicla@comprensivovaiano.it


4 | MARZO 2018
IMMAGINANDO PREZZEMOLINA
Sensibili Componimenti Figurati

Teatro Comunale di Antella - Bagno a Ripoli Firenze |
Da un idea di Patrizia Menichelli 
di e con  Stephane Laidet e Patrizia Menichelli
integranti della compagnia Teatro de Los Sentidos di Barcellona.

Questo lavoro nato nel 2010 ancora oggi continua il suo girovagare.
Un esperienza di "teatro da tavolo sensibile”, un incursione nel mondo della fiaba, un luogo nascosto nel mondo immaginario,tra oggetti, musica, immagini, parole e profumi, sul tema della solitudine edell’ isolamento e il grande potere dello sguardo dell'immaginazione, come sguardo che cura. 
Bambini dagli 8 anni, adulti fino ai 99 anni!

INFO 055 621894 oppure prenotazioni@archetipoac.it 
www.archetipoac.it


OTTOBRE 2017 | MAGGIO 2018
PROGETTI DI FORMAZIONE PER INSEGNANTI
Istituto Comprensivo Bartolini di Vaiano – Prato | Comune di Pistoia – Servizi Educativi | Fondazione Teatro Metastasio di Prato | Associazione Culturale FaFam e Centro Xylo di Sassari | Scuola Azioni e Contaminazioni e Istituto Gestalt di Firenze | UDG Università di Girona- Spagna|
A cura di Patrizia Menichelli | Arcadia Ars In Associazione di Firenze

L’idea centrale dei progetti formativi è quella di sviluppare dei percorsi di approfondimenti adatti ai docenti, di diversi ordini e gradi della scuola, anche rispetto alla nuove istanze didattiche collegate allo sviluppo delle competenze nell’idea di un curriculo verticale dello studente.
La base delle mie proposte formative è una pratica di Educazione al Sentire e alla Sensibilità, articolata attraverso proposte interdisciplinari attraverso:
-metodologia del Teatro de los Sentidos (sviluppata da E. Vargas el il gruppo di artisti storici del Teatro de Los Sentidos di Barcellona,di cui faccio parte, in oltre 25 anni di esperienze)

- La poetica dell’abito collegata al tema dell’identità e della memoria del corpo (ricerca personale di Patrizia Menichelli come costumista teatrale, ispirata ad artisti dell’ arte contemporanea e al lavoro fatto in oltre 20 anni di creazione dei costumi per i personaggi- abitanti del Teatro de los Sentidos)

- Arte delle Installazioni e Immaginario/ Materiali da plasmare e pratiche del fare artistico (ricerca che si sviluppa attraverso pratiche sia dell’arte contemporanea, sia del Teatro de los Sentidos, insieme alla didattica dell’arte ispirata alle ricerche di Bruno Munari ; saperi condensati in un metodologia sperimentata da Patrizia Menichelli e in seguito all’interno di Arcadia Ars in dagli anni ’80 in poi)

INFO
Patrizia Menichelli +39 338 7870431


GENNAIO 2018 | GIUGNO 2018
ESCUELA DE LOS SENTIDOS
CICLO DE MONOGRÁFICOS DEDICADO A LA Obra Hilo de Ariadna
Teatro de los Sentidos | Caixa d’Eines Barcelona |Polvorin de Montjuic Barcelona
con Enrique Vargas y
los artistas-investigadores de la compañía

Este ciclo de monográficos, que tratan sobre la relación entre Símbolo – Juego – Teatro, está orientado a todas aquellas personas interesadas en profundizar en la poética del sentir en el marco de una obra específica como El HILO DE ARIADNA, utilizando la Obra misma como inspiración para la búsqueda.
Cada monográfico está concebido como un modulo independiente, dando la posibilidad a los participantes de profundizar según el ámbito de su formación o búsqueda artística o pedagógica.
El ciclo está abierto a todas las personas interesadas en las Poéticas del Sentir: profesores, educadores, actores, artistas, arte-terapeutas y en general a todas aquellas personas interesadas en este tema.

Coordinamento escuela Patrizia Mencihelli

INFO
info@teatrodelossentidos.com
www.teatrodelossentidos.com


21| 22| 23| DICEMBRE 2017
SOGNO DI UNO SCULTORE
Museo Marino Marini di Pistoia
Un esperienza poetica notturna nel museo ispirata da uno scritto di Marino sul sogno.
Un lavoro che punta a riconsiderare la visione degli spazi museali.
di e con Patrizia Menichelli e con Claudia Guarducci, Annamaria Iacuzzi, Joanna Mallin Davies, collaboratori del progetto Francesca Giaconi, Giovanna Pezzullo e Angela Trentanovi.

Progetto presentato nell'ambito di Pistoia Capitale della Cultura italiana del 2017, sostenuto dalla Fondazione Museo Marino Marini di Pistoia, dal Dipartimento educativo della Fondazione stessa.  http://www.fondazionemarinomarini.it/museo.html.
Collaboratori del progetto Il Funaro Centro Culturale  http://www.ilfunaro.org/
e Artemisia Associazione Culturale 
http://artemisiapistoia.blogspot.it,

INFO 0573 30285


19| 20 OTTOBRE - 14| 15 DICEMBRE 2017
THE POETIC DINNER, lasciatevi prendere dalle piccole cose ed entrate dentro al tempo
Villa di Maiano, Fiesole - Firenze
Cosa accade quando il gusto, la memoria sensoriale e l’immaginario si incontrano?
The Poetic Dinner è ospitato nella meravigliosa Villa di Maiano vicino a Firenze, un’ antica dimora raramente aperta al pubblico. In una delle sue splendide stanze abbiamo ricreato la nostra scena, una tavola apparecchiata per un piccolo gruppo di ospiti, che ogni sera sarà invitato ad entrare in una dimensione sospesa nel tempo, a scoprire la storia di un personaggio veramente esistito e a ricordare …. attraversando e vivendo un’esperienza unica insieme agli altri ospiti.
Il menù della cena è come il copione dello spettacolo in un alternanza di racconto, immagini e sensazioni.
Una tavola e un viaggio speciale nel tempo, ripensando il suo ritmo.
Di e Con Claudia Guarducci e Patrizia Menichelli

INFO
www.poeticdinner.com

www.pandiramerino.com


7| 8 OTTOBRE 2017 e| 12| 13| 14 GENNAIO 2018
ANIMARE L’IMMAGINARIO,IMMAGINAZIONE SOGNO PROGETTO
Scuola Azioni e contaminazioni Arti e Gestalt| Istituto Gestalt Firenze
Centro Xylo di Sassari
Accedere al proprio immaginario e riuscire ad esprimerlo è una premessa indispensabile per poter interagire creativamente con l’immaginario delle altre persone.
Ciò richiede un lavoro su di sé per affinare aspetti nascosti e sensibili della propria vita: come la consapevolezza corporea, l’ascolto sensoriale e quindi una certa curiosità per tutte quelle esperienze, sogni, immagini, suggestioni e intuizioni che ci abitano nella vita quotidiana, quasi senza accorgercene.
Tali frammenti interiori attingono al nucleo profondo di noi stessi, l’intenzione di questo laboratorio è quello di cominciare a sensibilizzarsi interiorizzando, e progressivamente radicando, nuove capacità espressive in grado di tradursi in progetti.
Il lavoro punta a praticare il territorio dell’ispirazione e della intuizione come “ il luogo” sapiente del corpo e dell’anima.
La proposta attinge alla metodologia del teatro sensoriale e a pratiche artistiche diverse.
Laboratorio di Teatro dei Sensi e pratiche artistiche a cura di Patrizia Menichelli

INFO
valentina.barlacchi@gmail.com


15 | 23 SETTEMBRE 2017 

IL FILO DI ARIANNA  PRIMA NAZIONALE

Centro Culturale il Funaro di Pistoia| Teatro de los Sentidos

DALLE h.18.00 

Il Filo di Arianna propone al pubblico un gioco: diventare un viaggiatore mitologico che ripercorre il suo cammino sulle orme del Minotauro per superare i propri limiti.
Mai presentato in Italia, il Filo di Arianna è un’esperienza nella quale si intreccia la storia personale di ogni individuo e la storia di Arianna e il Minotauro, un lavoro sugli archetipi, sul viaggio, sulla paura. E’ il primo lavoro di  Enrique Vargas  con il  Teatro de los Sentidos, il primo della trilogia dei grandi labirinti.
regia di  Enrique Vargas
drammaturgia  Enrique Vargas  e Teatro De Los Sentidos
assistente drammaturgia  Valentina Vargas
coordinazione  artistica  Gabriel Hernandez
coordinazione tecnica  Gabriel Hernandez, Gabriella Salvaterra
disegno dell’immaginario  Gabriella Salvaterra
disegno  Luci  Francisco J. Garcia 
paesaggio olfattivo  Giovanna Pezzullo
paesaggio sonoro  Stephane Laidet 
costumi  Patrizia Menichelli
Attori -ricercatori  Francisco J. Garcia, Gabriel Hernandez, Nelson Jara, Stephane Laidet, Patrizia Menichelli, Giovanna Pezzullo, Gabriella Salvaterra  e con  Gianluca Bondi, Rossana Dolfi, Manuela Fiscarelli, Natalia García Bazán,Francesca Giaconi, Frankie Italiano, Carolina Núñez Kock, Fabio Pennacchia
Organizzazione  Claudio Ponzana 

INFO
www.ilfunaro.org
www.teatrodelossentidos.com


"THE POETIC DINNER"

COSA ACCADE QUANDO IL GUSTO, L’ IMMAGINARIO E L A MEMORIA SENSORIALE SI INCONTRANO ?
S I PUÒ CONOSCERE L A STORIA DI UNA CULTURA ATTRAVESO IL CIBO?

UNA TAVOLA, UN’ESPERIENZA CREATIVA, UN RITO, UNA PERFORMANCE, UN VIAGGIO SPECIALE CON CLAUDIA GUARDUCCI E PATRIZIA MENICHELLI.

THE POETIC DINNER è OSPITATO IN UNA MERAVIGLIOSA VILLA VICINO FIRENZE, UN ANTICA DIMORA RARAMENTE APERTA AL PUBBLICO.
NELLE SUE SPLENDIDE STANZE ABBIAMO CREATO LA NOSTRA SCENA, UNA TAVOLA APPARECCHIATA PER UN PICCOLO GRUPPO DI OSPITI. UN ESPERIENZA UNICA IN CUI L'ARTE PERFORMATIVA, IL RACCONTO DI UNA STORIA E L'ARTE CULINARIA SI INCONTRANO.

 

LE PROSSIME DATE SARANNO: 12|16|17 MAGGIO 2017
DALLE 20,30 FINO ALLE 22,30 CIRCA.
Prenotazione indispensabile al
335 133 69 82 oppure 338 78 70 431

www.poeticdinner.com
www.pandiramerino.com
INVITO


WHAT HAPPENS WHEN TASTE,
IMAGINATION AND MEMORY
ALL MEET IN THE SENSES ?
CAN FOOD BE A WAY TO LEAD US INSIDE ANOTHER
CULTURE ?
"The Poetic Dinner" .....let go of the moment and go back in time. A dinner table, a creative experience, a ritual, a performance....The Poetic Dinner in hosted in a beautifull Villa in the hills above Florence.One special journey with Claudia Guarducci e Patrizia Menichelli.

please book your seat
CALL THE
335 133 69 82 or 338 78 70 431


www.poeticdinner.com
www.pandiramerino.com

INVITATION



SETTEMBRE 2016 | MAGGIO 2017
PROGETTI DI FORMAZIONE PER INSEGNANTI
Istituto Comprensivo di Montemurlo - Prato
Comune di Pistoia - Servizi Educativi
Fondazione Teatro Metastasio di Prato
Patrizia Menichelli | Arcadia Ars In Associazione di Firenze |

L’idea centrale dei progetti formativi è quella di sviluppare dei percorsi di approfondimenti adatti ai docenti, di diversi ordini e gradi della scuola, anche rispetto alla nuove istanze didattiche collegate allo sviluppo delle competenze nell’idea di un curriculo verticale dello studente.

La base delle mie proposte formative è una pratica di Educazione al Sentire, articolata attraverso proposte interdisciplinari attraverso:

- Metodologia del Teatro de los Sentidos
(sviluppata da E. Vargas el il gruppo di artisti storici del Teatro de Los Sentidos di Barcellona, in oltre 25 anni di esperienze)

- La poetica dell’abito collegata al tema dell’identità e della memoria del corpo
(ricerca personale di Patrizia Menichelli come costumista teatrale, ispirata ad artisti dell’ arte contemporanea e al lavoro fatto in 20 anni di creazione dei costumi per i personaggi - abitanti del Teatro de los Sentidos)

- Arte delle Installazioni e Immaginario | Materiali da plasmare e pratiche del fare artistico
(ricerca che si sviluppa attraverso pratiche sia dell’arte contemporanea, sia del Teatro de los Sentidos, insieme alla didattica dell’arte ispirata alle ricerche di Bruno Munari; saperi condensati in un metodologia sperimentata da Patrizia Menichelli e in seguito all’interno di Arcadia Ars in dagli anni ’80 in poi)

INFO
Patrizia Menichelli +39 338 7870431


GENNAIO | DICIEMBRE 2017
ESCUELA DE LOS SENTIDOS 2017 | CICLO DE MONOGRÁFICOS
‘El dio Pan ha muerto - el cuerpo entre el sentir y sentido

Teatro de los Sentidos
Caixa d’Eines Barcelona
Polvorin de Montjuic Barcelona con Enrique Vargas y los artistas-investigadores de la compañía
coordinamento escuela Patrizia Mencihelli

ES:: ¿Qué relación hay entre cuerpo, imaginación y alma?
¿La creación del alma cómo se hace?
El desarrollo de una sociedad se logra a partir de la evolución de sus poetas. El trabajo del actor es el trabajo del poeta, crear e un “espacio” para el sentido.

La Escuela de los Sentidos propone para el próximo año una reflexión sobre la naturaleza de la búsqueda de sentido a partir del cuerpo.
¿Cómo recuperar el gran poder de la imaginación? Si es cierto que la imaginación ha muerto en nuestra sociedad, ¿cómo convertir este vacío en experiencias ricas y profundas? ¿Cuál es el rol del actor? Con esta mirada intentamos buscar y abrir una nueva reflexión a partir del cuerpo sentido.

El programma de la Escuela de lo Sentidos se desarrolla en 4 o 3 monograficos anuales a partir de un tema. Los talleres tienen una parte de introducción al Lenguaje y Poeticas Sensoriales y una parte dedicada al tema del monografico. Las propuestas de formación están dirigidas a actores, artistas, arte terapéutas, profesores, psicólogos, educadores etc.

IT:: Qual è il rapporto tra corpo, immaginazione e anima?
Come si concretizza il “fare anima”?
La crescita di una società si basa sulla evoluzione dei suoi poeti. Il lavoro dell'attore è opera del poeta, che crea uno “spazio” pieno di senso.

La Escuela de los Sentidos propone per il prossimo anno una riflessione sulla natura della ricerca di senso a partire dal corpo.
Come recuperare il grande potere dell’immaginazione? Se è vero che l’immaginazione è morta nella nostra società, come trasformare questo vuoto in una ricerca più ricca e profonda? Qual’ è il ruolo dell’attore? Con questo sguardo proviamo ad aprire una nuova riflessione a partire dal corpo.

Il programma della Escuela de los Sentidos si sviluppa in 4 o 3 laboratori monografici annuali a partire da un tema prestabilito. I laboratori hanno una parte di introduzione al Linguaggio e Poetiche Sensoriali e una parte dedicata al tema del monografico. Le proposte di formazione sono dedicate ad attori, artisti, arte terapeuti, psicologi, educatori, insegnanti ecc.

INFO
info@teatrodelossentidos.com
www.teatrodelossentidos.com
www.il funaro.org


PRIMAVERA 2017
PROGETTO “NATURA ARTIS MAGISTRA”
Vivaio del Malcantone, via del Malcantone 15 - Firenze | Arcadia Ars In - Firenze

Progetto in tre tappe di Patrizia Menichelli e Angela Trentanovi
Promosso da Arcadia Ars In in collaborazione con Il Vivaio del Malcantone.
L’idea centrale dell’intero progetto è quella del giardino e dello spazio naturale come fonte ispiratrice ed è strutturata in una serie di tappe (nei dintorni del territorio urbano di Firenze), come se fossero itinerari poetici, per suggerire un gioco di conoscenza di sé attraverso il corpo.
Nel corso dell’anno, infatti, “attraverseremo” concretamente diversi tipi di giardini e di paesaggi e mediante la ricomposizione di visioni, impressioni ed esperienze sensoriali, ricordi e fantasie, ognuno di noi potrà imparare a conoscere se stesso più in profondità.
Un progetto interdisciplinare tra Teatro Sensoriale|Arte|Movimento e Ascolto Sensibile.


INFO
Patrizia Menichelli +39 338 7870431


AGOSTO | SETTEMBRE | OTTOBRE 2016
ECO OF THE SHADOW
Melbourne Festival |Teatro de los Sentidos |Melbourne | Australia
Performance | Labyrinth
Director Enrique Vargas
Dramaturgy Enrique Vargas & Teatro De Los Sentidos


EN:: After several years we return to propose the famous labyrinth The Echo of the Shadow, inspired by a H.C Andersen fairy tale.
The core artist group of the Teatro de los Sentidos with E.Vargas, back to propose this shadow work, a reflection on the hidden aspect of the human personality. A poetic experience that penetrates into the labyrinth of our lives in search of what we miss.

IT:: Dopo diversi anni ritorniamo a proporre il famoso labirinto L'Eco dell'Ombra, ispirato ad una favola di H.C Andersen.
Il gruppo nucleo di artisti del teatro de los Sentidos tornano a proporre questo lavoro sull'ombra, una riflessione sull'aspetto nascosto della personalità umana. Una esperienza poetica che ci addentra nel labirinto delle nostre esistenze alla ricerca di ciò che ci manca.

Performance | Labyrinth
CREDITS
Director ENRIQUE VARGAS
Dramaturgy ENRIQUE VARGAS & TEATRO DE LOS SENTIDOS
Artistic Coordination Arianna Marano / Patrizia Menichelli
Technical Director Gabriel Hernández
Set Design Gabriella Salvaterra
Structures Gabriel Hernández / Nelson Jara
Light Design Francisco Javier García
Smellscape Giovanna Pezzullo
Soundscape Stephane Laidet
Costume Design Patrizia Menichelli
Inhabitants of Teatro de los Sentidos
Francisco Javier García, Gabriel Hernández, Nelson Jara, Stephane Laidet, Cristina Manrique, Arianna Marano, Patrizia Menichelli, Giovanna Pezzullo and Gabriella Salvaterra
Production Assistant Flávia Ayres Paschoalin
Project Manager Claudio Ponzana
General Manager Toni Vidal


INFO
www.festival.melbourne
www.teatrodelossentidos.com



SETTEMBRE 2016 | MAGGIO 2017
PROGETTI DI FORMAZIONE PER INSEGNANTI
Istituto Comprensivo di Montemurlo – Prato | Comune di Pistoia – Servizi Educativi | Fondazione Teatro Metastasio di Prato
Patrizia Menichelli | Arcadia Ars In Associazione di Firenze |


L’idea centrale dei progetti formativi è quella di sviluppare dei percorsi di approfondimenti adatti ai docenti, di diversi ordini e gradi della scuola, anche rispetto alla nuove istanze didattiche collegate allo sviluppo delle competenze nell’idea di un curriculo verticale dello studente.
La base delle mie proposte formative è una pratica di Educazione al Sentire, articolata attraverso proposte interdisciplinari attraverso:
-metodologia del Teatro de los Sentidos (sviluppata da E. Vargas el il gruppo di artisti storici del Teatro de Los Sentidos di Barcellona, in oltre 25 anni di esperienze)
-La poetica dell’abito collegata al tema dell’identità e della memoria del corpo (ricerca personale di Patrizia Menichelli come costumista teatrale, ispirata ad artisti dell’ arte contemporanea e al lavoro fatto in 20 anni di creazione dei costumi per i personaggi- abitanti del Teatro de los Sentidos)
- Arte delle Installazioni e Immaginario/ Materiali da plasmare e pratiche del fare artistico (ricerca che si sviluppa attraverso pratiche sia dell’arte contemporanea, sia del Teatro de los Sentidos, insieme alla didattica dell’arte ispirata alle ricerche di Bruno Munari ; saperi condensati in un metodologia sperimentata da Patrizia Menichelli e in seguito all’interno di Arcadia Ars in dagli anni ’80 in poi)


INFO
Patrizia Menichelli +39 338 7870431


NOVEMBRE | DICEMBRE 2016
ESCUELA DE LOS SENTIDOS 2016 | CICLO DE MONOGRÁFICOS SOBRE ‘LA NATURALEZA DEL SILENCIO’
Teatro de los Sentidos | Caixa d’Eines Barcelona |Polvorin de Montjuic Barcelona
con Enrique Vargas y los artistas-investigadores de la compañía
coordinamento escuela Patrizia Mencihelli


ES:: El programma de la Escuela de lo Sentidos se desarrolla en 4 monograficos anuales a partir de una tema. Los talleres tienen una parte de introducción al Lenguaje y Poeticas Sensoriales y una parte dedicada al tema del monografico. Las propuestas de formación están dirigidas a actores, artistas, arte terapéutas, profesores, psicólogos, educadores etc.
"Nunca será posible entender el lenguaje desvincula del silencio como marco fundamental, puesto que es desde allí desde donde podemos hacer resonar el infinito".

Enrique Vargas


IT:: Il programma della Scuola dei Sensi si sviluppa in 4 laboratori monografici annuali a partire da un tema. I laboratori hanno un parte di introduzione al Linguaggio e Poetiche Sensoriali e una parte dedicata al tema del monografico. Le proposte formative sono dirette ad attori, artisti, arte terapeuti, insegnanti, psicologi educatori ecc..
“ Mai sará possibile capire il linguaggio svincolato dal silenzio come contesto fondamentale, poiché è da li che possiamo fare risuonare l’infinito”

Enrique Vargas

11 | 13 noviembre 2016
Monografico “El Arte Sonoro y el Silencio”
con Francisco J Garcia e Stepahane Laidet
9 | 11 diciembre 2016
Monografico “Poeticas del Silencio”
con Enrique Vargas e Gabriella Salavaterra


INFO
info@teatrodelossentidos.com
www.teatrodelossentidos.com


PRIMAVERA 2017
PROGETTO “NATURA ARTIS MAGISTRA
Vivaio del Malcantone, via del Malcantone 15 - Firenze | Arcadia Ars In- Firenze


Progetto in tre tappe di Patrizia Menichelli e Angela Trentanovi
Promosso da Arcadia Ars In in collaborazione con Il Vivaio del Malcantone.
L’idea centrale dell’intero progetto è quella del giardino e dello spazio naturale come fonte ispiratrice ed è strutturata in una serie di tappe (nei dintorni del territorio urbano di Firenze), come se fossero itinerari poetici, per suggerire un gioco di conoscenza di sé attraverso il corpo.
Nel corso dell’anno, infatti, “attraverseremo” concretamente diversi tipi di giardini e di paesaggi e mediante la ricomposizione di visioni, impressioni ed esperienze sensoriali, ricordi e fantasie, ognuno di noi potrà imparare a conoscere se stesso più in profondità.
Un progetto interdisciplinare tra Teatro Sensoriale | Arte | Movimento e Ascolto Sensibile.


INFO
Patrizia Menichelli +39 338 7870431

TOP BACK